W&T collega
Adattatori per TCP/IP, Ethernet, RS-232, RS-485, USB, 20 mA, Fibra ottica di vetro e plastica, http, SNMP, OPC, Modbus TCP, I/O digitale, I/O analogico, ISA, PCI
Conoscenze di base:

Segmentazione:
Modalità router vs. bridge


Bridge: Microwall bridge

Il Microwall bridge funziona in modo trasparente dal punto di vista delle aree IP. Ovvero le aree IP (Net-ID) della rete circostante e lato isola sono identiche. Nonostante ciò, sono possibili connessioni tra diverse reti solo in seguito all’allestimento di esplicite regole di abilitazione sulla base degli indirizzi IP coinvolti e dei numeri di porta TCP/UDP.

Luogo d’uso privilegiato:

La segmentazione a posteriori e dispendiosa di gerarchie di rete piatte cresciute storicamente.

Grafica: Pollice in alto

Vantaggi:

  • Minore sforzo di integrazione nella successiva segmentazione di aree della rete. Un intervento sul setup della rete degli utenti dell’isola o delle applicazioni qui attive non è necessaria. L’isola viene riunita ad es. solo attraverso un interruttore Ethernet e nel suo uplink con la rete circostante viene attivato il Microwall bridge.
  • Semplicissimo fallback d’emergenza su un collegamento diretto (p. es. in caso di messa in esercizio, spegnimento dei dispositivi): il cavo uplink dell’isola viene collegato direttamente alla rete circostante.
  • Semplice configurazione delle regole di abilitazione sulla base di indirizzi IP e numeri della porta TCP/UDP attraverso l’interfaccia web del microwall.
Grafica: Pollice in alto

Svantaggi:

  • Non è possibile evitare gli indirizzi IP della rete superiore.
  • Inventariabilità di utenti dell’isola autorizzati tramite ARP dalla rete circostante.

Router: Microwall VPN e Microwall IO

Sia il microwall VPN sia il microwall IO funzionano come router classici dal punto di vista dell’infrastruttura ovvero collegano due reti diverse dal punto di vista IP. Il traffico dati tra le reti viene controllato e garantito da un firewall interno al microwall con esplicite regole di abilitazione.

Luogo d’uso privilegiato:

Nuove installazioni di impianti da parte di produttori/integratori/operatori. Qui ad es. si può utilizzare nella produzione in serie per tutti gli apparecchi/impianti dello stesso setup IP come impostazione di fabbrica. Per l’operatore si riduce lo sforzo di integrazione alla sua rete con la configurazione del microwall.

Grafica: Pollice in alto

Vantaggi:

  • Con funzioni come Static-NAT, la rete di isole può essere completamente nascosta su tutti i livelli del protocollo (Ethernet, IP) rispetto alla rete circostante.
  • Possono essere integrate nella rete circostante più isole con lo stesso indirizzo IP.
  • Semplice configurazione delle regole di abilitazione sulla base di indirizzi IP e numeri della porta TCP/UDP attraverso l’interfaccia web del microwall.
Grafica: Pollice in alto

Svantaggi:

  • Un isolamento a posteriori di utenti richiede obbligatoriamente la modifica della loro configurazione IP (indirizzo IP, subnet mask, gateway). In particolare con più utenti dell’isola può essere necessario un grande sforzo per diversi percorsi/tool di configurazione e la commutazione delle applicazioni comunicanti.
  • Un fallback eventualmente per casi d’emergenza ad una connessione diretta alla rete circostante richiede lo stesso sforzo.

Potete contattare telefonicamente i nostri tecnici al numero +49 202/2680-110 (Lun-Ven. 8-17)

in alto